domenica 4 maggio 2008

I Legumi

Consigli per una perfetta cottura:

Sì, all'ammollo.

Che siano freschi o secchi, i legumi vanno sempre messi in ammollo nell'acqua fredda prima di essere cucinati. Serve ad ammorbidirli, altrimenti resterebbero duri anche dopo cotti. Il tempo nesessario va da pochi minuti (per quelli freschi) ad una notte intera (nel caso dei ceci). In più durante l'ammollo, il seme si "risveglia" per prepararsi a germogliare, quindi il suo valore nutritivo migliora.


No al sale.

E' bene aggiungere il sale solo a fine cottura. La sua presenza nell'acqua, infatti, farebbe perdere la buccia ai legumi o li farebbe sfaldare facilmente. Meglio ancora se il sale si utilizza per condire il piatto direttamente in tavola, ancora meglio sarebbe usare il gomasio. Se i legumi vengono conservati nell'acqua in cui sono stati cotti, anche se salata solo alla fine si rovinano lo stesso.

Nì al bicarbonato.

I legumi sono molto secchi? Aggiungere il bicarbonato durante l'ammollo aiuta ad ammorbidirli più in fretta. Però non conviene metterne troppo perchè rischia di alterare il sapore e diminuire il valore vitaminico e proteico. Tre grammi per un kilo di legumi è più che sufficiente.




Nessun commento:

Posta un commento