domenica 9 febbraio 2014

Torta al formaggio Dukan

Ricetta presa dal libro Pasticceria Dukan e leggermente modificata.



2 tuorli
4 albumi
250 di quark
2 cm di latte in polvere
tic
mezza bustina di lievito
aroma limone
aroma vaniglia

Lavorare i tuorli con il dolcificante, aggiungere il lievito, il latte in polvere, 
gli aromi, il tic e il quark fino a formare una crema. 

Aggiungere gli albumi a neve e cuocere a 180 per circa 30 minuti.



per tutte le quattro fasi



venerdì 31 gennaio 2014

Biscotti integrali con frutta secca


200 gr di farina integrale
100 gr di zucchero di canna
uno yogurt bianco magro
2 uova
mezza bustina di lievito
aroma vaniglia
noci
mandorle
uvetta
prugne secche


Amalgamare tutti gli ingredienti, aggiungere per ultimo la frutta secca sbriciolata grossolanamente. Fare dei mucchietti sulla placca del forno per circa 15 minuti a 200°.



domenica 26 gennaio 2014

Gnocchetti di tofu

Creati apposta per la Dieta Dukan o Dieta iperproteica, il glutine è la parte proteica della farina quindi consentita in questo tipo di diete. Se non seguite nessun regime, utilizzate pure una semplice farina.


tofu
uovo
farina di glutine
sale

philadelphia balance
rosmarino

Frullare nel mixer un panetto di tofu con un uovo ed aggiungere la farina di glutine fino a raggiungere la consistenza di un impasto, salare. Formare delle palline e buttarle in acqua bollente per qualche minuto, toglierli appena vengono a galla. Nel frattempo scaldare in una padella la balance con un goccio di acqua o di latte, aggiungere il rosmarino e spadellare velocemente.

per la Dukan: tutte le fasi


lunedì 20 gennaio 2014

Baccalà cipolline e olive nere

Da quando seguo il regime Dukan mi sono resa conto che i vari problemi di stomaco, digestione, acidità e difficoltà a digerire non sono altro che i condimenti con cui viene cotto il cibo, olio burro margarina, anche un filo d'olio evo a cotto può dare problemi di digestione. Non usando nessun tipo di condimento in cottura digerisco pure i peperoni!



baccalà fresco
cipolline
olive nere
latte scremato
aglio
sale
pepe
prezzemolo

Mettere le cipolline in una padella larga con un dito d'acqua e un filo di aceto e cuocere per circa 10 minuti a fuoco moderato. Nel frattempo togliere la pelle al baccalà e le spine e tagliarlo a cubotti. Metterlo in padella con le cipolline e aggiungere latte fino a coprire il tutto. Salare pepare e aggiungere uno spicchio d'aglio intero e le olive snocciolate; lasciare cuocere per circa 25/30 minuti a fuoco basso. Quando tutto il latte si è assorbito spegnere il fuoco e spargere prezzemolo. Se volete si può aggiungere un filo d'olio evo direttamente nel piatto.

La foto non rende molto ma posso garantire che è veramente una bontà!




domenica 19 gennaio 2014

Focaccia integrale con un grammo di lievito

Usando poco lievito risulta molto più leggera e digeribile, il procedimento è molto semplice, basta impastarla,  metterla in frigo e dimenticarsela.


500 gr. di farina integrale
sale
acqua
olio (si può non mettere)
un grammo di lievito di birra secco

Impastare il tutto un giorno prima, il pomeriggio del giorno prima se volete mangiarla per la sera del giorno dopo,  mettere in frigo. Al mattino dopo togliere dal frigo, impastare un pò e rimettere in frigo. Togliere dal frigo due ore prima di cuocere, stendere sulla teglia e mettere in forno con solo la luce accesa, se è estate non serve. Togliere dal forno, accenderlo a 220°, spianare bene la focaccia con le mani fino a ricoprire tutta la teglia. Cuocere per circa 20 minuti.


venerdì 10 gennaio 2014

Torta integrale alle mele



250 gr. di farina integrale
120 gr. di zucchero di canna
2 uova
4 mele
1 yogurt total 0
1 bustina scarsa di lievito
vanillina
succo di limone

Ho tagliato le mele a tocchetti e le ho messe in una ciotola con il limone a macerare.
Ho lavorato le uova con lo zucchero poi ho aggiunto gli altri ingredienti, e le mele.
Ho utilizzato una teglia bassa e larga per una miglior cottura.
Ho infornato per 40 minuti a 180°.
Spolveratina di stevia.



mercoledì 18 dicembre 2013

I gatti con la "M" sulla fronte.....

E' un dolcissimo racconto di Natale che ho letto in questo blog carinissimo.

 
 Trilli

Tigro

La leggenda narra che, mentre Gesù nasceva, 
nella stalla di Betlemme una gatta tigrata dava alla luce i suoi cuccioli.
La gatta sentendo Gesù piangere, portò i suoi gattini vicino a lui e 
con il suo calore e le sue fusa lo fece addormentare...

Allora Maria le fece una carezza sulla testa e da allora i gatti discendenti di quella gatta avrebbero avuto una M sulla fronte in ricordo di quella carezza.

Ecco perchè i gatti europei hanno una ' M ' sulla fronte....




mercoledì 11 dicembre 2013

Torta arachidi e cioccolato


La ricetta l'ho "rubata" su VeganBlog,  la cuoca è La Tortoise e questa è la ricetta



110 gr di arachidi al naturale
4 cucchiai di olio di mais (unica mia variante!)
70 gr di zucchero di canna
3 piccole banane
150 gr di farina integrale
100 gr di farina di farro
1 bustina scarsa di lievito
300 ml circa di “latte di arachidi e banane” (cioè l’acqua con cui viene pulito il frullatore)
100 gr di cioccolato fondente fuso


Frullare arachidi, olio e zucchero fino ad ottenere una crema dalla tipica consistenza del burro di arachidi; aggiungere le banane a pezzetti e frullare nuovamente. 

In una ciotola, setacciare le farine con il lievito, aggiungere la crema di arachidi e banane e mescolare con una forchetta; aggiungere progressivamente il latte di arachidi e banane, continuando a mescolare con la forchetta, fino ad ottenere una consistenza fluida, ma non troppo liquida. A questo punto separare l’impasto in 2 ciotole  e aggiungere il cioccolato fuso nella ciotola con meno impasto, amalgamando bene. 

Disporre in maniera abbastanza casuale qualche cucchiaio dell’uno e dell’altro impasto in uno stampo da plumcake precedentemente foderato con carta forno e far cuocere a 180° per circa 40 minuti.